Olivicoltura

I migliori extravergine

L’olivo è una pianta talmente importante, nel contesto agricolo toscano, che sono stati dettati dei vincoli dagli enti di tutela del territorio. Agricola San Felice, con circa 19.000 piante di olivo a dimora, è una delle maggiori produttrici di olio extra vergine all’interno della DOP Chianti Classico, nonché del territorio del Montalcino.

La forma di allevamento da sempre utilizzata è quella classica del vasetto toscano (sviluppo lungo tre rami principali), adottata in toscana per semplificare le operazioni di raccolta, forma seppure progressivamente in conversione in quella del vasetto cespugliato, per la maggiore resa qualitativa.

La varietà d’oliva predominante in entrambe le tenute è il Frantoio, potremmo dire che, per l’olio, questa varietà di oliva è l’equivalente del Sangiovese per i vini toscani, mentre altre varietà minori contribuiscono alla specificità del prodotto finale. A Campogiovanni, come a San Felice, una pianta d'olivo produce mediamente 1 Kg - 1,5 Kg d'olio: quantitativi limitati, quindi, ma che permettono di mantenere standard qualitativi d'eccellenza per uno dei più pregiati oli extravergini del mondo.

Un punto di pregio per la produzione è la presenza in San Felice del frantoio, che permette la spremitura delle olive in tempi brevissimi dalla raccolta manuale, nel giorno stesso, sicura garanzia di alta qualità del prodotto finale.

Scarica brochure

San Felice Campogiovanni